Piccole prove di meritocrazia

Dopo tanto parlare, due licei, a Roma e a Milano, hanno finalmente deciso di premiare gli studenti più meritevoli con un buono da 200 € da spendere nelle librerie per l’acquisto di libri, musiche, film e altri materiali culturali, non sarà la rivoluzione ma è già un passo in avanti, finalmente meritocratico, che ne pensate?

 

p.s. hanno appena deciso di introdurre il grembiule nelle scuole e già si vendono quelli griffati. Ma non doveva servire a superare il delirio consumista?