Il delirio degli affitti studenteschi…

Ci sarà pure la crisi, ma i canoni delle camere richiesti agli studenti fuori sede restano deliranti! Secondo un’indagine del Sunia, a Roma si aggirano sui 600 €, a Milano possono raggiungere i 1000 €. Segno delirante di un’economia impigrita dalle rendite che non lascia spazio ai giovani, neanche per studiare fuori sede. Perchè, con questi prezzi, l’unica speranza per i forzati “bamboccioni” è un’Università sottocasa, di mamma e papà….. E poi si parla di mobilità studentesca, internazionalizzazione, flessibità e centri di eccellenza…